Site icon PoliticaLab

Redditi Senatori 2023: Renzi conquista il vertice, ma attende la sfida Angelucci-Bongiorno

redditi senatori

redditi senatori

Nel panorama politico italiano, l’anno si conclude con la pubblicazione delle dichiarazioni dei redditi di deputati e senatori, svelando chi si posiziona al vertice della classifica. Matteo Renzi si conferma come il senatore più ricco per il 2023, con un guadagno di 3,2 milioni di euro. Tuttavia, la classifica è ancora in sospeso, in attesa delle dichiarazioni di Antonio Angelucci e Giulia Bongiorno, che potrebbero influire significativamente sul podio.

Senatori più ricchi: Renzi, Piano e Tremonti

I documenti ufficiali pubblicati sul sito di Camera e Senato rivelano che Matteo Renzi ha dichiarato entrate per 3 milioni e 217 mila euro nel corso del 2023. Nonostante un aumento rispetto all’anno precedente, la competizione si fa serrata con Renzo Piano, l’archistar a vita, che ha dichiarato 2,9 milioni, e Giulio Tremonti, ex ministro di Fratelli d’Italia, salito a 2,6 milioni rispetto agli 1,6 del 2022.

Sfida aperta con Angelucci e Bongiorno

Tuttavia, la classifica è tutt’altro che definitiva, poiché mancano ancora le dichiarazioni di Antonio Angelucci, imprenditore nel settore sanitario ed editore, e di Giulia Bongiorno, avvocato e senatrice della Lega. Le loro entrate potrebbero ribaltare la situazione, con Angelucci che, se confermati i suoi 4 milioni e mezzo dichiarati lo scorso anno, potrebbe scalzare Renzi dal primo posto.

Tra i politici più ricchi spiccano anche nomi come Claudio Lotito, presidente della Lazio, con 1 milione e 112mila euro dichiarati, il ministro della Difesa Guido Crosetto con 900mila euro, e il ministro del Turismo Daniela Santanché con 298.368 euro.

Redditi dei senatori leader di partito: Renzi al top

Per quanto riguarda i leader di partito, Matteo Renzi si conferma il più ricco con 3,2 milioni di euro, seguito da Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia e presidente del Consiglio, che dichiara 293.531 euro. Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana, con 104.212 euro, si posiziona al terzo posto, seguito da Matteo Salvini, leader della Lega, con 99.699 euro. Tuttavia, la classifica potrebbe subire variazioni con le dichiarazioni mancanti di Antonio Tajani e Giuseppe Conte.

Redditi dei senatori: analisi dettagliata

Il 2023 si chiude con rivelazioni sui redditi dei politici italiani, offrendo uno sguardo approfondito sulle dinamiche finanziarie nel panorama politico. Matteo Renzi, leader di Italia Viva, emerge come il senatore più ricco, registrando un guadagno di 3,2 milioni di euro. Un aumento di circa 600 mila euro rispetto all’anno precedente, consolidando la sua posizione di protagonista finanziario nel contesto parlamentare.

L’archistar e senatore a vita Renzo Piano, che nel 2022 vantava un reddito di 6,3 milioni di euro, scivola al secondo posto con 2,9 milioni. Una significativa contrazione che potrebbe riflettere variazioni nelle attività professionali o investimenti. Al terzo posto, Giulio Tremonti, esponente di Fratelli d’Italia, mostra un notevole incremento rispetto al 2021, passando da 1,6 milioni a 2,6 milioni nel 2022.

Tuttavia, la classifica è ancora in bilico, in attesa delle dichiarazioni di due figure chiave: Antonio Angelucci e Giulia Bongiorno. L’imprenditore nel settore sanitario, Angelucci, nel 2022 aveva dichiarato oltre 4 milioni e mezzo, una cifra che, se confermata, potrebbe spodestare Renzi dal primo posto. Allo stesso modo, la dichiarazione dell’avvocato Bongiorno, con un reddito di poco meno di 3 milioni di euro nel 2022, potrebbe introdurre nuove variabili nella classifica finale.

Exit mobile version